January 25, 2022

Rilevazione dell’ossido nitrico subcellulare nei mitocondri mediante sonda al pirilio: saggi in colture cellulari e sangue periferico

Le sonde fluorescenti per la rilevazione dell’ossido nitrico (NO) intracellulare sono abbondanti, ma quelle mirate ai mitocondri sono scarse. Tra quelle molecole che prendono di mira l’NO mitocondriale (mNO), la maggior parte usa un catione trifenilfosfonio (TPP) come vettore per raggiungere tali organelli. Qui descriviamo una semplice molecola (mtNOpy) basata sulla struttura del pirilio, realizzata in pochi passaggi sintetici, capace di NO (mezzo aerato) selettivamente su altre specie reattive. Il limite di rilevamento calcolato per mtNOpy è 88 nM.
La principale novità di questa sonda è che ha una semplice architettura molecolare e può agire sia come agente fluorogenico che come mitocondriotropico, senza utilizzare TPP. mtNOpy è stato testato in due diversi scenari: (a) in un ambiente controllato di colture di linee cellulari (cellule HT-29 di carcinoma del colon umano e cellule RAW 264.7 di macrofagi di topo), utilizzando la microscopia confocale a scansione laser e (b) su un campione complesso di sangue periferico, mediante citometria a flusso.
Nel primo contesto, mtNOpy è risultato essere reattivo (accensione della fluorescenza) a stimoli NO esogeni ed endogeni ( tramite donatore SNAP e stimolazione LPS, rispettivamente). Nella seconda area, mtNOpy è stato in grado di discriminare tra fagociti che generano NO (neutrofili e monociti) da altri leucociti (cellule NK, B e T).

Valutazione del comportamento delle cellule osteoblastiche in coltura su substrati di titanio fotofunzionalizzati mediante trattamento sotto vuoto ultravioletto

È noto che la fotofunzionalizzazione degli impianti ortopedici/protesici in titanio mediante illuminazione ultravioletta migliora l’osteogenesi. Pertanto, in questo studio, abbiamo mirato a esaminare l’influenza delle superfici in titanio trattate con il vuoto ultravioletto (VUV) sull’adesione, l’attività e la differenziazione delle cellule degli osteoblasti. Le cellule osteoblastiche sono state coltivate su substrati di titanio trattati con varie condizioni di trattamento VUV (0, 6.2, 18,7 e 37,4 J/cm ) ed è stato valutato il loro comportamento. I risultati hanno rivelato che l’adesione cellulare era aumentata mentre l’attività cellulare e la capacità di differenziazione erano diminuite durante la coltura cellulare su substrati trattati con VUV.

In particolare, l’attività cellulare e la capacità di differenziazione sono state drasticamente soppresse con un’irradiazione VUV di 18,7 J/cm . Entro i limiti di questo esperimento cellulare, abbiamo chiarito le condizioni di trattamento VUV in cui l’adesione cellulare è stata migliorata ma l’attività cellulare e la capacità di differenziazione sono state soppresse. Questi risultati indicano che il trattamento VUV può essere utilizzato per influenzare le proprietà di crescita cellulare e può essere utilizzato per accelerare o sopprimere la differenziazione cellulare sui substrati dell’impianto.

Monitoraggio in tempo reale dell’effetto del levetiracetam sull’elettrofisiologia di una coltura cellulare neuronale eterogenea derivata da iPSC umana utilizzando la tecnologia di array di microelettrodi

Il levetiracetam (LEV) è un farmaco antiepilettico ad ampio spettro e ampiamente utilizzato che ha anche effetti neuroprotettivi in diverse condizioni neurologiche. Data la sua complessa interazione con la fisiologia neuronale, è necessaria una migliore comprensione degli effetti del LEV sull’attività dei neuroni. Gli array di microelettrodi (MEA) rappresentano una tecnologia avanzata per lo studio non invasivo dell’attività elettrofisiologica delle colture cellulari neuronali.

In questo studio, abbiamo sfruttato il sistema Maestro Edge MEA, una piattaforma che consente un’analisi approfondita del comportamento della rete elettrica, per studiare l’effetto elettrofisiologico del LEV su una popolazione mista di neuroni umani (neuroni glutamatergici, GABAergici e dopaminergici e astrociti).. Abbiamo scoperto che LEV ha influenzato significativamente diverse variabili come picchi, burst a elettrodo singolo e attività di bursting di rete, con un effetto pronunciato dopo 15 min.

Inoltre, la coltura cellulare neuronale ha completamente recuperato la sua attività di base dopo 24 ore senza LEV. In sintesi, la tecnologia MEA ha confermato la sua elevata sensibilità nel rilevare modifiche elettrofisiologiche indotte da farmaci. Inoltre, i nostri risultati consentono di ampliare le conoscenze sugli effetti elettrofisiologici del LEV sulla complessa popolazione neuronale che assomiglia alla corteccia umana.

Reciprocità cellula-matrice in modelli di coltura 3D con elasticità non lineare

I modelli di matrice tridimensionale (3D) che utilizzano idrogel sono strumenti potenti per comprendere e prevedere il comportamento delle cellule. Le interazioni tra la cellula e la sua matrice, tuttavia, sono molto complesse: la matrice ha un profondo effetto sulle funzioni cellulari di base ma, contemporaneamente, le cellule sono in grado di manipolare attivamente le proprietà della matrice. Questo (meccano) reciprocità tra cellule e la matrice extracellulare (ECM) è centrale nel regolare le funzioni del tessuto ed è di fondamentale importanza considerare sostanzialmente le proprietà biomeccaniche del in vivo ECM quando si progetta in vitro. modelli a matrice.

Questo manoscritto discute due reti di biopolimeri comunemente usate, ad es. gel di collagene e fibrina e una rete di polimeri sintetici, gel di poliisocianuro (PIC), che possiedono tutti la caratteristica meccanica non lineare nel regime di stress biologico. Iniziamo dalla struttura dei materiali, quindi affrontiamo gli usi, i vantaggi e i limiti di ciascun materiale, per fornire una linea guida per ingegneri tissutali e biofisici nell’utilizzo dei materiali attuali e anche nella progettazione di nuovi materiali per scopi di coltura cellulare 3D.

Confronto dei minimi quadrati parziali, della rete neurale artificiale e delle regressioni vettoriali di supporto per il monitoraggio in tempo reale dei processi di coltura cellulare CHO utilizzando la spettroscopia nel vicino infrarosso in situ

L’industria biofarmaceutica deve garantire l’efficienza e la biosicurezza dei farmaci biologici, che sono piuttosto sensibili alla variabilità del processo di coltura cellulare. Stanno quindi emergendo procedure di monitoraggio in tempo reale basate sulla spettroscopia vibrazionale come la spettroscopia NIR per supportare strategie innovative per il retrocontrollo di parametri chiave come substrati e concentrazione di sottoprodotti. Mentre i modelli di monitoraggio sono principalmente costruiti utilizzando la regressione parziale dei minimi quadrati (PLSR), stanno emergendo modelli spettroscopici basati su reti neurali artificiali (ANNR) e regressione vettoriale di supporto (SVR) con risultati promettenti.

Sfortunatamente, l’analisi delle loro prestazioni nel monitoraggio delle colture cellulari è stata limitata. Questo lavoro si è poi concentrato sulla valutazione delle loro prestazioni e idoneità per le sfide del processo di coltura cellulare. PLSR aveva valori inferiori del coefficiente determinante (R ) per tutti i parametri monitorati (ovvero, 0,85, 0,93, 0,98 rispettivamente per i modelli PLSR, SVR e ANNR per il glucosio).

In generale, il PLSR ha avuto prestazioni limitate, mentre i modelli basati su ANNR e SVR si sono dimostrati superiori grazie a una migliore gestione dell’eterogeneità tra lotti e a una maggiore specificità. Nel complesso, l’uso di SVR e ANNR per la generazione di modelli di calibrazione ha potenziato il potenziale della spettroscopia NIR come strumento di monitoraggio. Questo articolo è protetto da copyright. Tutti i diritti riservati.

 

N-Acetyl-L-cysteine (>99%, cell culture grade)

NALC15-1 Alpha Diagnostics 1 g 225 EUR

N-Acetyl-L-cysteine (>99%, cell culture grade)

NALC15-5 Alpha Diagnostics 5 g 408 EUR

Apotransferrin, Human Plasma, Tissue Culture Grade

TF26-N-100 Alpha Diagnostics 100 mg 164 EUR

Recombinant (Yeast) Human Insulin (USP grade) for cell culture and ELISA

INSL16-N-5 Alpha Diagnostics 5 mg 286 EUR

Lipopolysaccharides (LPS) from E. coli (strain 0111:B4), cell culture grade

LPS11-1 Alpha Diagnostics 1 mg 225 EUR

Baby Rabbit Complement serum, Cell culture grade (Lyophilized), tested for complement activity

COMPBR-1 Alpha Diagnostics 1 ml 164 EUR

Baby Rabbit Complement serum, Cell culture grade (Lyophilized), tested for complement activity

COMPBR-C-10 Alpha Diagnostics 10 ml 651 EUR

Recombinant (Yeast) Human Glargine (Insulin analog) (USP grade) for cell culture and ELISA

INSL17-N-5 Alpha Diagnostics 5 mg 286 EUR

Recombinant (Yeast) Human Lispro (Insulin analog) (USP grade) for cell culture and ELISA

INSL18-N-5 Alpha Diagnostics 5 mg 286 EUR

Recombinant (plant) Human Apotransferrin, Tissue Culture Grade (animal free, biologically active, >95% pure

TF27-N-100 Alpha Diagnostics 100 mg 225 EUR

Recombinant (plant) Human Apotransferrin, Tissue Culture Grade (animal free, biologically active, >95% pure

TF27-N-1000 Alpha Diagnostics 100 mg 651 EUR

ODN M362-Type C human/murine TLR9 agonist-antigen grade-antigen grade

ODNM362-1 Alpha Diagnostics 1 mg 651 EUR

ODN M362-Type C human/murine TLR9 agonist-antigen grade-antigen grade

ODNM362-5 Alpha Diagnostics 5 mg 1991 EUR

Pertussis Toxin B.Pertussis, vaccine grade

AV-9130-50 Alpha Diagnostics 50 ug 529 EUR

Purified Diphtheria Toxoid protein (antigen grade)

DTOX15-N-500 Alpha Diagnostics 500 ug 651 EUR

Gardiquimod (TLR7 agonist/Imidazoquinoline), antigen grade

AV-8010-25 Alpha Diagnostics 25 mg 1626 EUR

Gardiquimod (TLR7 agonist/Imidazoquinoline), antigen grade

AV-8010-5 Alpha Diagnostics 5 mg 408 EUR

Imiquimod (TLR7 agonist/Imidazoquinoline), antigen grade

AV-8015-25 Alpha Diagnostics 25 mg 895 EUR

Imiquimod (TLR7 agonist/Imidazoquinoline), antigen grade

AV-8015-5 Alpha Diagnostics 5 mg 286 EUR

Purified Diphtheria Toxoid protein antigen grade

AV-9120-500 Alpha Diagnostics 500 ug 651 EUR

Purified Cholera Toxin protein; vaccine grade

AV-9135-1000 Alpha Diagnostics 1 mg 651 EUR

Purified Cholera Toxin protein; vaccine grade

AV-9135-500 Alpha Diagnostics 500 ug 347 EUR

Purified Cholera Toxin protein (antigen grade)

CTOX15-N-1000 Alpha Diagnostics 1 mg 651 EUR

Purified Cholera Toxin protein (antigen grade)

CTOX15-N-500 Alpha Diagnostics 500 ug 347 EUR

Mouse liver ferritin purified, ELISA grade

FERT20-R-50 Alpha Diagnostics 50 ug 408 EUR

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *